Fioritura e allegagione: due fasi cruciali per le colture arboree

La fioritura, l’impollinazione e l’allegagione sono processi che implicano un forte dispendio di energia ed una produzione di ormoni endogeni da parte della pianta per facilitare la trasformazione del fiore in frutto e limitare la colatura dei fiori e la cascola dei frutti. Inoltre, stress ossidativi, termici, idrici e salini, possono influenzare negativamente la riuscita di una buona allegagione, determinando inconvenienti quali ridotta formazione del polline, difficoltà di accrescimento del tubetto pollinico, ridotta fecondazione. In tutti questi casi i livelli ormonali e nutrizionali necessari per una allegagione ottimale non vengono raggiunti, provocando aborti fiorali, cascola dei frutticini e riflessi negativi sulla produzione. Come è possibile intervenire preventivamente per fornire un valido sostegno alla fioritura e all’allegagione? Le sostanze contenute in Green BZn – boro, zinco chelato e sostanze naturali – svolgono l’azione di bioattivatori molecolari stimolando la produzione endogena di composti fenolici, di ormoni vegetali, di polisaccaridi complessi e di aminoacidi specifici per supportare le fasi fenologiche della fioritura e dell’allegagione. Quando non vi sono particolari carenze di boro e zinco, una valida ed efficace alternativa è Algaren Twin, una miscela esclusiva di estratti di lieviti selezionati e di Ecklonia Maxima che ha l’effetto specifico di indurre la pianta a sviluppare le radici e a predisporre al meglio la fioritura e successivamente l’allegagione.