Uva da tavola di qualità

Un mercato sempre più esigente ha portato la viticoltura, soprattutto il comparto dell’uva da tavola, ad essere uno dei settori agricoli a più alta specializzazione. Ad alzare il livello di difficoltà, per chiunque voglia proporre soluzioni tecnico-agronomiche in viticoltura, si aggiungono le differenti tecniche produttive adottate nei diversi areali di produzione ed una gamma molto eterogenea di cultivar con esigenze specifiche.
Grazie all’esperienza decennale maturata nelle principali aree di produzione di uva da tavola mediterranee e sudamericane, abbiamo sviluppato un approccio tecnico finalizzato a supportare la pianta nelle fasi cruciali del ciclo colturale, per ottenere valide risposte in termini di architettura del grappolo, morfologia degli acini, colorazione ed un conseguente incremento delle produzioni.

I test condotti con Agroservice R&S hanno dimostrato che attraverso l’impiego del nostro fertilizzante ad azione biostimolante, Algaren Twin, è possibile raggiungere importanti obiettivi qualitativi e quantitativi:

Varietà bianca con semi
(Var. Italia)

  1. Riduzione dell’acinellatura
  2. Parametri morfologici
  3. Parametri produttivi
  4. Parametri qualitativi
Varietà rossa apirena
(Var. Sweet Celebration)

  1. Architettura del grappolo
  2. Colorazione
  3. Parametri produttivi
  4. Parametri qualitativi